Post in evidenza

La 'PARE BELLA' FA TAPPA A REGGIO CALABRIA con il progetto CAMBIAVENTO. Per un mare pulito!

  Sono in tre, di media hanno 20 anni, sono Simone CERVELLONI, Lapo SALVATELLI e Benjamin WENDER e si sono lanciati nella circumnavigazione ...

lunedì 1 giugno 2015

IL 15 Maggio 2015, ultimo scorso, si e svolta la manifestazione “L’ESERCITO MARCIAVA…”, promossa dallo Stato Maggiore dell’Esercito. Una commemorazione del centenario della prima Guerra Mondiale, che ha riscosso grande successo con una significativa affluenza di pubblico nella caratteristica Piazza Vittorio Emanuele di Reggio Calabria, comunemente per noi reggini Piazza Italia, e con la partecipazione di Autorità locali. La cerimonia ha avuto inizio con l’alzabandiera, sulle note dell’inno di Mameli cantato da tutti i partecipanti ed ha aperto ufficialmente la manifestazione. Dopo il saluto del comandante Militare Esercito “Calabria”, Generale di Brigata Vito Dell’Edera, hanno preso la parola il signor prefetto della città Claudio Sammartino ed il sindaco , Giuseppe Falcomatà. Entrambi, nel sottolineare il dovere di non dimenticare le atrocità della guerra, hanno ringraziato l’Esercito e la Marina Militare per l’impegno, ora come allora, al servizio del paese, rimarcando il forte contributo offerto dal meridione e dai calabresi nella Grande Guerra.
Al “via”, dato personalmente dal Signor Prefetto, è partito il militare del 2° Reggimento Aviazione dell’Esercito, “Sirio”, reparto cui è stata affidata la bandierina col tricolore italiano per la tratta da Reggio Calabria-Cosenza, città in cui il testimone sarebbe passato ai colleghi del 1° Reggimento Bersaglieri.
Sempre affettuosa la partecipazione delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, per cui anche  l’A.N.M.I. Associazione Nazionale Marinai d'Italia, Gruppo “Tommaso GULLI” di Reggio Calabria ha voluto fare la sua parte manifestando in onore dell'avvenimento citato.

Salvatore Marrari  RC 19 maggio 2015











Nessun commento:

Posta un commento